Promozione!

14 maggio 2023

L'Olimpia riesce nell'impresa e viene promossa nella nuova B interregionale

FAP Investments - S.G. Fortitudo 72-60 (18-20, 41-33, 56-50)
Fortitudo: Battilani 5, Tosini 14, Barbieri ne, Serra ne, Lalanne, Cinti 5, Pederzoli 9, Ranieri 5, Degli Esposti Castori 6, Zagnoni ne, Zinelli 3, Zedda 13. All. Mondini
FAP Olimpia: Masrè 9, Costantini 5, Castellari ne, Ferdeghini 4, Gianninoni 20, Salsini 13, Galantini ne, Iattoni 2, Casanova ne, Biasco 3, Zhytaryuk 16. All. Berselli
Arbitri: Femminella di Reggio nel’Emilia e Meloni di Salsomaggiore (PR)
E’ serie B interregionale! Gara 3 sancisce la promozione dell’Olimpia nella nuova categoria nazionale, massima categoria raggiunta dalla società dell’appassionatissimo presidente Ramini. Dopo la delusione dello scorso anno con la retrocessione in C silver, a ripescaggio avvenuto, lo staff tecnico ha costruito un roster composto di giovani rampanti che si cono sempre più amalgamati con i pochi ma fondamentali giocatori di esperienza e che alla fine hanno prodotto questa impressionante stagione. Un plauso va a tutti a cominciare da chi sta dietro la scrivania, a chi allena, a chi si prende cura di condizione fisica ed atletica fino a tutti i giocatori compresi quelli che si sono sbattuti in allenamento, ma hanno visto raramente il campo. Ma veniamo alla gara. Al lungodegente Guidi, si aggiungono le assenze di Grotti e Casali nelle file dell’Olimpia, che si trova così con le rotazioni all’osso. La Fortitudo invece ritrova Degli Esposti infortunatosi in gara 1. Quintetti: Gianninoni, Costantini, Salsini, Iattoni e Zhytaryuk, per l’Olimpia; Cinti, Tosini, Zinelli, Pederzoli e Ranieri per la “F”. Il primo canestro è degli ospiti, ma ben presto l’Olimpia si porta sul 6-2, con la Fortitudo presto in bonus e con Ranieri già a due falli. Poi dal 16-11 dell’ottavo minuto la Fortitudo piazza un break di 0-9 che la porta sul 16-20 e le fa chiudere in vantaggio il primo periodo. Le difese allungate della “F” mettono in difficoltà la costruzione del gioco castellano, così come il passaggio da zona a uomo continuo. Pian piano però i costruttori del gioco castellano vengono a capo della questione e il gioco si fa più fluido.  Dopo tre minuti del secondo periodo Zhytaryuk (dominante sotto entrambe le plance) trova la parità e poi Masrè segna la triple del nuovo vantaggio interno (29-26 a poco più di sei dalla pausa lunga). Qui l’Olimpia sulla ali dell’entusiasmo scappa via (39-29 al diciannovesimo) e non sarà più ripresa trascinata da Gianninoni. Nel terzo periodo la Fortitudo prova a riaprire la partita e da 49-37 (primo massimo vantaggio interno, che sarà poi replicato alla fine) arriva al-5 (49-44). Ma i ragazzi di coach Berselli non si fanno prendere dalla frenesia e in breve ritrovano 9 punti di vantaggio (55-46 a uno e mezzo dalla terza sirena. Nel quarto periodo l’Olimpia controlla agevolmente il vantaggio e sulla tripla di un sempre vivo Salsini per il 71-60 a poco meno di tre minuti dal termine si può dire chiusa la contesa.

Altre Pagine

13 luglio 2024

Particolarmente motivata l'ala forte castellana Riccardo Galletti che bissa la stagione del debutto con la maglia della squadra della sua città natale. Sarà ancora al centro del progetto dell'Olimpia Castello.

 
11 luglio 2024

Il playmaker Alessandro Grotti confermato nel progetto dell'Olimpia Castello che punta sempre più sui giovani. Per il bolognese classe 2003 sarà la terza stagione in maglia nerazzurra.

 
09 luglio 2024

Castellano doc, Simone Conti indosserà la maglia della squadra della sua Città. Arriva da campionati strepitosi, a ritroso, a Santarcangelo, Bologna e Guelfo. Play/Guardia, classe 2000, sarà fondamentale nello scacchiere di coach Zappi.

 
A.S.D. OLIMPIA CASTELLO
VIALE TERME, 840
CASTEL SAN PIETRO TERME
40024
Tel: +393482626145
P.iva: 00599421203
Cf: 03158270375