Promozione!

14 maggio 2023

L'Olimpia riesce nell'impresa e viene promossa nella nuova B interregionale

FAP Investments - S.G. Fortitudo 72-60 (18-20, 41-33, 56-50)
Fortitudo: Battilani 5, Tosini 14, Barbieri ne, Serra ne, Lalanne, Cinti 5, Pederzoli 9, Ranieri 5, Degli Esposti Castori 6, Zagnoni ne, Zinelli 3, Zedda 13. All. Mondini
FAP Olimpia: Masrè 9, Costantini 5, Castellari ne, Ferdeghini 4, Gianninoni 20, Salsini 13, Galantini ne, Iattoni 2, Casanova ne, Biasco 3, Zhytaryuk 16. All. Berselli
Arbitri: Femminella di Reggio nel’Emilia e Meloni di Salsomaggiore (PR)
E’ serie B interregionale! Gara 3 sancisce la promozione dell’Olimpia nella nuova categoria nazionale, massima categoria raggiunta dalla società dell’appassionatissimo presidente Ramini. Dopo la delusione dello scorso anno con la retrocessione in C silver, a ripescaggio avvenuto, lo staff tecnico ha costruito un roster composto di giovani rampanti che si cono sempre più amalgamati con i pochi ma fondamentali giocatori di esperienza e che alla fine hanno prodotto questa impressionante stagione. Un plauso va a tutti a cominciare da chi sta dietro la scrivania, a chi allena, a chi si prende cura di condizione fisica ed atletica fino a tutti i giocatori compresi quelli che si sono sbattuti in allenamento, ma hanno visto raramente il campo. Ma veniamo alla gara. Al lungodegente Guidi, si aggiungono le assenze di Grotti e Casali nelle file dell’Olimpia, che si trova così con le rotazioni all’osso. La Fortitudo invece ritrova Degli Esposti infortunatosi in gara 1. Quintetti: Gianninoni, Costantini, Salsini, Iattoni e Zhytaryuk, per l’Olimpia; Cinti, Tosini, Zinelli, Pederzoli e Ranieri per la “F”. Il primo canestro è degli ospiti, ma ben presto l’Olimpia si porta sul 6-2, con la Fortitudo presto in bonus e con Ranieri già a due falli. Poi dal 16-11 dell’ottavo minuto la Fortitudo piazza un break di 0-9 che la porta sul 16-20 e le fa chiudere in vantaggio il primo periodo. Le difese allungate della “F” mettono in difficoltà la costruzione del gioco castellano, così come il passaggio da zona a uomo continuo. Pian piano però i costruttori del gioco castellano vengono a capo della questione e il gioco si fa più fluido.  Dopo tre minuti del secondo periodo Zhytaryuk (dominante sotto entrambe le plance) trova la parità e poi Masrè segna la triple del nuovo vantaggio interno (29-26 a poco più di sei dalla pausa lunga). Qui l’Olimpia sulla ali dell’entusiasmo scappa via (39-29 al diciannovesimo) e non sarà più ripresa trascinata da Gianninoni. Nel terzo periodo la Fortitudo prova a riaprire la partita e da 49-37 (primo massimo vantaggio interno, che sarà poi replicato alla fine) arriva al-5 (49-44). Ma i ragazzi di coach Berselli non si fanno prendere dalla frenesia e in breve ritrovano 9 punti di vantaggio (55-46 a uno e mezzo dalla terza sirena. Nel quarto periodo l’Olimpia controlla agevolmente il vantaggio e sulla tripla di un sempre vivo Salsini per il 71-60 a poco meno di tre minuti dal termine si può dire chiusa la contesa.

Altre Pagine

25 febbraio 2024

​Intervista al General Manager Danilo Francesconi

 
24 febbraio 2024

Il pivot Lorenzo Zanetti sceglie di chiudere altrove la stagione 2023/2024. L'Olimpia Castello dà il benvenuto al giovane pari-ruolo Jacopo Garuti, aggregato alla prima squadra.

 
19 febbraio 2024

La Vifermeca Olimpia Castello vince nettamente l'ultimo match della regular season contro Cernusco 95-64 e si qualifica alla 2^ fase di play-in con 8 punti e il primo posto nella nuova classifica. Federico Salsini saluta compagni e tifosi.

 
A.S.D. OLIMPIA CASTELLO
VIALE TERME, 840
CASTEL SAN PIETRO TERME
40024
Tel: +393482626145
P.iva: 00599421203
Cf: 03158270375