Impresa solo sfiorata

06 novembre 2022

La FAP cede al supplementare in casa della corazzata Fidenza

Foppani Fidenza - FAP investments 73-71 dts (25-17, 45-39, 57-55, 66-66)
Fidenza: Biorac 3, Sichel 8, Ramponi, Fainke 12, Marchetti 5, Scattolin 3, Galli 7, Di Noia 13, Massari 9, Obiekwe 13, Boriani, Beltadze. All. Bertozzi
FAP Olimpia: Masrè 5, Costantini 17, Castellari, Ferdeghini 9, Grotti 9, Gianninoni 5, Salsini, Iattoni 5, Casanova ne, Guidi, Biasco 6, Zhytaryuk 15. All. Berselli
Arbitri Femminella di Reggio nell’Emilia e Ronda di Fiorenzuola d’Arda (Pc)
Altra partita al cardiopalma, ma ormai i tifosi dell’Olimpia ci sono abituati. Contro una delle corazzate del girone l’Olimpia sfiora l’impresa e cede solo all’ultimo secondo. Ma andiamo con ordine. Partono meglio i gialloblu locali che dopo quattro minuti prendono il doppio possesso di vantaggio. Poi a due minuti dal termine del quarto Fidenza piazza uno 7-0 (25-13), rintuzzato da Zhytaryuk, che a cavallo del primo intervallo, confeziona da solo un contro 0-7 (25-20) seguito poi da due punti di Grotti che riportano ad un solo possesso l’Olimpia. Due triple dei padroni di casa ricacciano indietro i castellani ma Ferdeghini confeziona cinque punti in due secondi (tripla e rubata sulla rimessa). Si va avanti facendo l’elastico nel punteggio, fino alla fine del periodo. Dopo la pausa lunga Fidenza allunga 53-44 dopo quattro minuti, ma va anche presto in bonus, e in più da qui in poi le percentuali al tiro di Fidenza calano vistosamente. La cattiva percentuale ai liberi della FAP impedisce il ricongiungimento già in questo quarto, che comunque l’Olimpia chiude sotto di due. All’inizio del quarto periodo quattro liberi di Zhytaryuk e Grotti danno il primo vantaggio all’Olimpia (57-59). Stavolta è l’Olimpia ad andare presto in bonus, ma è Fidenza ad essere imprecisa dalla lunetta. Si va avanti fino alle battute finale con l’Olimpia sempre sopra di un possesso. A -1’ 15” Massari con un misero 1/3 impatta (66-66). Da lì in poi non succede più nulla e si va al supplementare. Per quattro minuti si segna solo dalla lunetta e l’Olimpia ne fa di più (67-69). A 51” dalla fine è Obiekwe a fare il primo canestro dal campo (69-69). Poi è Massari a segnare e a sbagliare l’aggiuntivo, con Costantini che impatta a 9 secondi dalla fine. Timeout Fidenza e rimessa in attacco per l’ultima azione finalizzata da Galli. Restano due decimi di secondo da giocare. Timeout Castello e rimessa lunga in area che però finisce nelle mani dei padroni di casa.

Altre Pagine

27 novembre 2022

Anzola non impensierisce mai l'Olimpia

 
27 novembre 2022

 
20 novembre 2022

 
A.S.D. OLIMPIA CASTELLO
VIALE TERME, 840
CASTEL SAN PIETRO TERME
40024
Tel: +393482626145
P.iva: 00599421203
Cf: 03158270375