OLIMPIA - FERRARA 65-67

31 ottobre 2021

Olimpia stecca ancora al PalaFerrari, festeggia Ferrara.

Terza sconfitta consecutiva per l’Olimpia Castello che, dopo lo stop con Fidenza, non riesce a strappare il referto rosa neanche in questa seconda partita interna al PalaFerrari.

Inizio troppo soft (0-5 al 1’) per un’Olimpia che dopo appena 4 minuti ha già subito 4 canestri pesanti (7-16 al 4’) con Verrigni in evidenza (8 punti nei primi 3’51”) che costringe coach Serio al time-out. La risposta dei castellani è immediata (12-16 al 6’), ritornano in scia con il piazzato dall’arco di Musolesi (17-20 al 8’) ma sprecano diverse occasioni nel finale di primo periodo, mini-tempo in cui per Castello sono scesi in campo già 9 giocatori mentre coach Furlani è rimasto fedele allo starting five.

Nel secondo quarto i padroni di casa trovano parecchie difficoltà, mettendo a referto solo 2 miseri punti nei primi 7’ (19-32) con un 6/20 nel tiro da 2 che ne condiziona il rendimento offensivo, in un incontro che nei primi 20’ di gioco conta complessivamente 13 giocatori a referto ma ancora nessuno in doppia cifra.

Al rientro dagli spogliatoi i biancoazzurri ripartono bene, con un 2/2 dalla lunetta per un antisportivo su Masrè e con il gancetto di Locci dalle tacche basse (30-36 al 22’), ma continuano a subire troppo dall’arco con i canestri dalla distanza di Verrigni e Serravalli (33-43 al 25’). Due triple consecutive di Musolesi (41-43 al 27’) riscaldano il PalaFerrari, ma Pieri e compagni mancano l’aggancio subendo un pesante break ospite a due cifre (41-51 al 29’) propiziato dal gioco da 3 punti di Costanzelli e dalla tripla di un implacabile Verrigni.

Ferrara si affida ai suoi uomini di esperienza e scappa a +15 (43-58 al 34’), Musolesi e compagni riprovano a rientrare ed andando a giocare più dentro all’area concretizzano un 8-0 che riapre i giochi, illudendo il pubblico di casa con il canestro dall’arco di Tomesani (57-61 al 38’). Per i castellani le energie necessarie per l’affondo finale però sono esaurite e subendo i ferraresi, soprattutto a rimbalzo offensivo, non riescono più a mettere il naso avanti nonostante il canestro in mischia di Govi e due triple illusorie di Tomesani (11 punti nel quarto periodo) che valgono il pari a pochi secondi dal termine dove però un comodo appoggio al vetro di Costanzelli consegna i punti in palio a Ferrara.

Prossimo appuntamento per l’Olimpia Castello, sabato 6/11/2021 ore 19:30 al Palasport di Zola Predosa per la sfida contro il Francesco Francia, squadra che attualmente è in testa alla classifica della C Gold assieme alla Virtus Imola.
 
OLIMPIA CASTELLO – FERRARA 2018 65-67 (17-22 ; 26-36 ; 41-53)
OLIMPIA: Masrè 4, Tomesani 14, Sabattani 5, Govi 11, Lolli ne, Papotti 7, Salsini 4, Biasco ne, Musolesi 16, Costantini, Locci 4, Pieri. All. Serio
FERRARA: Tognon 11, Costanzelli 11, Cattani ne, Telese ne, Bianchi 10, Serravalli 9, Fabbri, Ciaroni, Verrigni 16, Egidi, Marzo ne, Agusto 10. All. Furlani

Arbitri: Colinucci Alessandro di Longiano (FC) e Forni Maria Giulia di Cervia (RA)
24 Secondi: Quercia Daniela di Imola
 
#olimpiacastello

Altre Pagine

03 dicembre 2022

L'Olimpia batte con facilità il Guelfo in trasferta

 
27 novembre 2022

Anzola non impensierisce mai l'Olimpia

 
27 novembre 2022

 
A.S.D. OLIMPIA CASTELLO
VIALE TERME, 840
CASTEL SAN PIETRO TERME
40024
Tel: +393482626145
P.iva: 00599421203
Cf: 03158270375